Marketing e Comunicazione

comunicazione_e_marketing.jpg

Negli scacchi, se perdi la regina perdi la partita. Negli affari, molti imprenditori giocano senza regina.

Se hai un prodotto così e così,  (un cavallo debole), un servizio clienti scadente (alfieri ubriachi) e impiegati incompetenti (una torre piena di idioti), puoi sopravvivere solo se hai una regina potente.

La regina è il pezzo più potente degli scacchi e lo è anche negli affari. Il marketing può convincere le persone a comprare dei prodotti mediocri. Il marketing può occultare o mascherare i difetti del servizio. Il marketing può nascondere l’incompetenza, e far credere che noti criminali possano vendere buoni prodotti. Il potere del marketing è tale, che una campagna pubblicitaria indovinata può spingere qualsiasi prodotto, anche quando nasconde un brulichio di scarafaggi. Il marketing è un gioco di percezzione e qualunque sia la percezione, quella  è la realtà.

Ho voluto prendere questa spiegazione dal libro del più famoso multimilionario MJ DeMarco “Autostrada per la ricchezza”, famoso libro se vuoi raggiungere la tua libertà finanziaria e imprenditoriale, spiega molto perfettamente il come creare un brand e un buon marketing.

Crea un marchio non un’impresa.

Crea un marchio, non un’impresa. Questo è quello che insegna Mj Demarco, le imprese sopravvivono, i marchi prosperano. Un marchio è la migliore difesa contro la standirzazzione.

La regina è il tuo brand. Il brand che crei sarà la tua identificazione, il tuo essere, il tuo sé più superiore.

Identifichiamo le persone in base al carattere e creiamo un’immagine in base a quel carattere con una principale caratteristica che ci differenzia uno dall’altro.

Io mi ricordi di “Marco” perché è simpatico, ma soprattutto perché le battute improvvise che gli vengono si addice con il suo carattere simpatico ed il suo modo di parlare. Distinguo “Marco” perché ha questa caratteristica che altri non hanno. Questo soddisfa a me un certo tipo di bisogno “mi piace uscire con Marco perché la sua personalità, mi rende felice e mi diverte”. Uso marco per soddisfare un mio bisogno. Associo la personalità e le caratteristiche che Marco possiede a delle emozioni mie personali.

Questo è il concetto di: marketing – marchio  – comunicazione – brand, è tutto un kit.

Quello che sei in grado di esprimere e comunicare con i tuoi valori e caratteristiche, infligge nelle persone il tuo brand.

Le persone amano la Coca Cola e odiano la Pepsi. Sono fedeli alla Coca perché ha installato il suo brand nelle persone, e il potere di quel brand – marchio sta in una fedeltà che è difficile da spezzare. La Coca Cola è migliore della Pepsi? E’ più naturale? Fa più bene al corpo? Non si sa, magari si, ma magari no, ma alle persone interessa la Coca, perché si sono affezionate.

Le persone sono affezionate a te per quello che sei, che comunichi e che esprimi, per una tua caratteristica e per i tuoi valori che rispetti.

A me piace quel negozio di abbigliamento, perché il proprietario mi sta simpatico, scherza e perché il suo negozio ha un arredamento, dei colori diversi da tanti altri negozi di quella nicchia.

A me piace la pizzeria di Giacomo, perché offre un servizio diverso da altri, la sua serietà, la sua precisione e la qualità della pizza si distingue da tanti altri…

Infliggi la tua personalità e il tuo brand nella testa delle persone e loro ti ricorderanno per quello che hai comunicato a loro.

Come fare in modo di infliggere e comunicare un buon marchio un buon brand con un giusto marketing

Sempre MJ. lo spiega con un termine chiamato PUV. La tua PUV è l’ancora del tuo marchio.

Senza un PUV non offri nulla di diverso dagli altri, nulla di unico, nessun vantaggio, nessun beneficio, nessuna ragione logica che spinga qualcuno a comprare da te, se non la speranza o un caso legati a un prezzo basso.

Un esempio sono in negozi di cinesi che troviamo in giro ormai per ogni paese, non comunicano niente, non hanno un marchio, ogni negozio è uguale all’altro, stesso contesto, stessi prezzi. Vai solo se ti serve un prodotto scarso e vuoi spendere poco. Niente di che…

Come creare un buon PUV i sei semplici consigli di Mj DeMarco:

  1. Trova i/il vantaggi/o: devi soddisfare un solo ed unico problema o bisogno. Trova il tuo grande vantaggio, la tua caratteristica che hai meglio e che ti renda unico rispetto alla concorrenza.
  2. Sii unico: la tua caratteristica è unica non deve esistere da nessuna parte. Questo dà al consumatore un motivo logico per scegliere la tua azienda, perché senza la tua impresa non potrebbe ottenere quel beneficio. La PUV dovrebbe utilizzare verbi di azione potenti. “Questo mio prodotto spacca di più rispetto alla concorrenza”, “con l’acquisto di questo prodotto tu sei diverso da tanti altri”. Un cellulare Apple ti differenzia dalla concorrenza.
  3. Sii specifico e fornisci delle prove: fai rumore, fai scoop, fatti sentire. Se vuoi innalzarti al di sopra di esso, devi vincere il naturale scetticismo del consumatore. Fallo essendo specifico, e se possibile, offrendo delle prove. Questo prodotto soddisfa il tuo bisogno in meno di 2 giorni!!! Questo prodotto è in grado di farti perdere peso in 9 giorni. Questo mio servizio è in grado di…
  4. Falla breve, chiara e coincisa: le PUV sono brevi, chiare, e potenti. Le frasi lunghe non vengono lette.
  5. Integra la tua PUV all’interno di tutto il materiale merketing: il tuo brand deve essere su tutte le parti, pubblicità, prodotto, veicoli, email, messaggi, immagini, venditori, edifici, e tanto altro…
  6. Rendila reale: una PUV deve essere abbastanza forte da convincere le persone a comprare o, ancora meglio, a cambiare marchio. Se non cattura l’attenzione del tuo pubblico, o il vantaggio/esca è troppo debole, non funzionerà mai. Infine, devi renderla reale. Devi adempire la promessa. “Il mio servizio costa di più ma la velocità di montaggio e consegna è immediata in più è di qualità rispetto a tutti gli altri”.

Questi sono i consigli di MJ DeMarco, per creare un ottimo brand e un’ottima comunicazione associata a un buon marketing.

Ricorda che noi acquistiamo dei prodotti, dei servizi per le emozioni che tale prodotto/servizio suscita a noi. Siamo guidati dalle emozioni.

Acquistiamo oggetti che non ci servono perché ci scatenano delle emozioni e possedere tale oggetto ci differenzia dagli altri. Voglio te perché mi piace stare con te, mi piace averti accanto, mi piace che sei presente nella mia vita, mi fai stare bene.

Infliggi questo nelle persone e ti distinguerai da tanti altri.

Buona costruzione sul tuo Brand, un caloroso saluto da Pier.