Leadership

download

La leadership in un’azienda è fondamentale. La visione e la capacità di concretizzarla che solo l’imprenditore ha.

Se possiedi un’azienda e quindi anche dei dipendenti, “uno, due o 100” che sia non fa differenza, e mettiamo il caso in cui tu dovresti mancare per motivi x, cosa succederebbe ai tuoi dipendenti? Reagirebbero nel modo giusto per portare comunque l’azienda avanti anche senza di te? Reagirebbero come tu vorresti che fosse fatto?

Se non sai insegnare agli altri come prendere decisioni, come adattarsi a determinate situazioni, dove vuoi farli arrivare, e renderli partecipi della tua missione, la tua azienda stenterà a crescere o comunque crescerà con una lenta andatura.

La leadership è un processo, non una posizione. Insegna a creare un grande e perfetto team.

La prima cosa da fare nella costruzione di una azienda, e di creare un buon TEAM, senza un giusto team, delle giuste persone, si tende ad avanzare con fatica.

Anthony Robbins lo chiama il gruppo dei pari, cioè persone in gamba, in grado di avere fede di te, stima, apprezzamento, che sono soddisfatte di averti accanto, persone intraprendenti, con tanta voglia di fare, che si sanno mettere in gioco, che sono pronti a fare di tutto, che sono folli e tanto altro…

Molto aziende dedicano poco tempo alla formazione del personale, chiama l’amico perché gli è fedele e secondo lui è giusto per fare il venditore e poi magari si rivela che a quella persona gli piace solo fare un lavoro manuale ed è negato per la vendita.

Tutti sbagliano nel creare un team di dipendenti insegnandoli una scarsa leadership a tali. Esistono però dei passaggi per farlo nel giusto modo, te li elenco di seguito prendendoli da un libro scritto da Alfio Bardolla”Business Revolution:

8 modi per creare un buon team con una giusta leadership

  1. Rendili responsabili: la cosa più giusta da fare e portare i tuoi dipendenti faccia a faccia con il cliente, questo gli permetterà di renderli partecipe e anche responsabili come se l’azienda fosse loro, sapranno che un errore cadrà sulla loro faccia.
  2. Definisci obiettivi chiari: raggiungibili e misurabili: digli a loro tutta la verità, di il tuo scopo, dove vuoi arrivare e quali passaggi ed obiettivi dovranno seguire e percorrere. Rendi il tuo viaggio visibile anche ai tuoi dipendenti.
  3. Comunica in modo chiaro: la comunicazione nell’azienda è fondamentale, se sei sgarbato ed arrogante le persone non ti seguiranno mai. Essere gentili, sempre disponibili, trattare gli altri con amore e gratitudine, creano un ottimo esempio da seguire. Assicurati che ogni cosa detta sia chiara per il tuo personale, se non li è chiaro investi del tempo per renderlo più comprensibile a loro, ne guadagnerai in futuro.
  4. Programma riunioni regolari: gli incontri periodici sono importanti per tenersi informati sulla progressione del lavoro e correggere eventuali scostamenti dal piano previsto o difficoltà sopravvenute. Ora internet rende più a portata di mano questo fattore molto importante, attraverso programmi si possono creare riunioni online e guardarle da casa.
  5. Non fare eccezioni: stabilisci le tue regole e le tue strategie e fai in modo che vengano rispettate e seguite. Una strategia ottimale è in grado di portare tali risultati per tutti.
  6. Tienili sempre informati: per ogni nuovo spostamento, cambiamento, aggiornamento o altro, informa sempre i tuoi dipendenti di quello che succede.
  7. Lascia margine di azione: i cloni non servono a nulla, ognuno ha il suo tempo per imparare ed assimilare ogni cosa, lascia il tempo che desiderano avere, non siamo tutti uguali. Quello che conta è il risultato alla fine.
  8. Esistono anche i doveri: le leggi sono uguali per tutti, chi non le rispetta va sanzionato con i giusti termini. Il concetto del sbagliando si impara è sempre valido. Sanziona chi non porta a termine il giusto lavoro conseguito.

Ora sai il perché la costruzione di un ottimo team in azienda è fondamentale, anzi posso dire che è il pilastro portante dell’azienda, più e solido, più è armato, più è in grado di sostenere il tutto.

Il 9° consiglio anche esso importante

Un’altro passaggio importante che Bardolla spiega anche nel suo libro è di fare in modo che l’azienda dipenda dal processo, non dalle persone. Intende, che deve essere il flusso che crei a guidare il business, e non i singoli dipendenti. Il contesto che crei in generale è in grado di portare il tuo business al successo.

Sei sempre tu l’imprenditore, tu e la tua leadership.

Mettere partecipe i tuoi dipendenti nel creare idee nuove, si tende a far collaborare più cervelli per un’unico scopo. Non serve lavorare di più, ma serve essere produttivi, un’idea vale molto di più di tante ore di fatica, perché quell’idea stessa può essere una nuova iniziativa per eliminare appunto tutte quelle ore di fatica con un nuovo sistema, il tutto creato da quell’idea.

Devi premiare chi è in grado di svolgere il lavoro migliore dei modi, ma nel miglior tempo possibile. Devi incoraggiare gli altri a lavorare meglio.

L’imprenditore cerca la qualità, non la quantità.

Ricorda, ciò che conta è il risultato e se una persona riesce a raggiungerlo in minor tempo possibile, ha diritto di godersi il tempo libero che ha ricavato con il giusto premio.

Una volta che hai creato la tua squadra, devi imparare a gestirla facendo in modo che sia in grado di lavorare senza richiedere il tuo tempo. Il massimo numero che una squadra può essere e 7 dipendenti, secondo diversi studi; non di più perché poi non si è in grado di gestirli e non meno di 3 perché poi possono essere troppo pochi e quindi poche risorse e poche idee.

Crea il tuo team con la giusta leadership e con le giuste persone da condividere il tuo sogno per tutta la tua vita.

Se vuoi ampliare la tua conoscenza su come si costruisce una buona leadership per essere all’altezza dei professionisti, ti consiglio questo splendido libro di “john C. Maxwell 5 livelli della leadership” bestseller e primo nella categoria di New York Timer, esso spiega i 5 elementi fondamentali per una buona leadership. E ti consiglio di acquistare anche il libro “I sei pilastri dell’autostima” un libro che non costa tanto ma che è ricco di informazioni utili, e credimi una volta letti tutti è due di seguito la tua personalità cambierà moltissimo. 2 libri consigliati dai maggiori esperti del settore.

Un caloroso saluto, e buona leadership 🙂